• 01-IMG_2727.jpg
  • 3DSC_2400.jpg
  • 3e.jpg
  • 4DSC_0162.JPG
  • 4DSC_2324.jpg
  • 4etupo-stand.jpg
  • 5DSC_3648.jpg
  • 5yess2.jpg
  • 6DSCN1157.jpg
  • 7DSCN1158.jpg
  • 08dsc.jpg
  • 8YESS.jpg
  • 09wollysbig band mort.jpg
  • 10DSC_3661.jpg
  • 11DSC_6938-E.jpg
  • 13DSC_2768-co.jpg
  • 14DSC_2422-co.jpg
  • 14DSC_2439.jpg
  • 16DSC_7097.jpg
  • 17DSC_7101-E.jpg
  • 18DSC_6986-co.jpg
  • 21dsc.jpg
  • 22DSC_2516-co.jpg
  • 23DSC_2456.jpg
  • davidliebmanmasterclass2012.jpg
  • ppalto.jpg
  • uposax4etminusioch.jpg

Claudio Guida Nel 1996 si diploma in Saxofono (con la X) presso il Conservatorio “A.Vivaldi” di Alessandria (sotto la guida di Claudio Lugo) e nel 2005 al Corso Superiore di Jazz del Conservatorio "G.Verdi" di Milano (sotto la guida di Tino Tracanna), nel 2009 in Musica Elettronica sempre al Conservatorio di Milano (con Riccardo Sinigaglia). Ha seguito i corsi del “Centre International de Formation Musicale” di Nizza. Ha studiato con il contrabbassista Furio Di Castri al Corso di Jazz del Conservatorio di Parma. Frequenta e conclude nel 2009 il corso di Formazione Triennale in Funzionalità Vocale presso il centro Nova Cantica diretto da Maria Silvia Roveri. Ha frequentato master di perfezionamento con Chris Collins e Robert Bonisolo.

Ha collaborato con l’ “OFSI” Orchestra a Fiati della Svizzera Italiana, l’ Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte, l'Orchestra Sinfonica di Savona, e dal 1998 con l’ Orchestra Sinfonica di Milano “Giuseppe Verdi”, all’interno della quale ha lavorato sotto la direzione d’illustri maestri tra cui Riccardo Chailly, Yutaka Sado, Alun Francis, Luciano Berio e Milan Turkovic, e accompagnato numerosi solisti: il violoncellista M. Brunello, il clarinettista R. Stoltzman, gli Swingle Singers, il trombonista C. Lindberg, il pianista Wayne Marshall. 
Nel 1991 vince il 3° Premio al concorso internazionale di musica “Premio Ispra” nella categoria Solisti. Nel 1993 vince il 1° Premio con lode al “12° Wereld Muziek Concours” in Olanda con l’Orchestra Fiati “Accademia”. Nel luglio 2001 vince il 1° premio con lode e menzione al “Certament Internacional de Bandas de Musica - Ciudad de Valencia” all’interno dell’ Orchestra Fiati di Soncino Cremona.

Nell’agosto 2000 vince il bando per partecipare ai corsi di “Formazione Orchestrale del Fondo Sociale Europeo” e diviene membro della “Giovaile Orchestra di Fiati”.

Attualmente è membro dell'UPO Saxophone Quartet (quartetto di sax dell'Università del Piemonte Orientale) e dell'Oblivion Saxophone Quartet.
Oltre l’attività che concerne la musica classica, Claudio Guida è soprattutto impegnato in formazioni dai più svariati generi musicali, sia come freelance che membro stabile. Ha collaborato nelle attività e nelle produzioni di studio recording collaborando a vari progetti discografici. Ha collaborato con Luca Jurman, Gigi Cifarelli, Phil Rodolfi, Gianni Guido quartet, Marcello Testa Trio (ospite nei cd "An Ordinary Week" Ultrasound - 2008 e "Not Really Jazz" Ultrasound - 2009), Sergio Armaroli Axis 4et (Prayer and Request - Dodicilune - 2010, Vacancy in the Park - Dedicilune 2015), con il pianista Billy Lester. E' ospite alla data italiana (Torino) del tour 2008 di Gino Vannelli. Nell'agosto 2010 suona al fianco di Mike Mainieiri all'interno della rassegna RamIn Jazz di Senigallia (AN).
Ha accompagnato il duo di comici “Veronica e Malandrino” in numerosi spettacoli in tutta Italia e nel dicembre 1993 partecipa alla loro produzione televisiva "Ascolta si fa notte".
Ha collaborato con la Big Band di Emilio Vercelli (effettuando registrazioni per Mediaset), Ascona (CH) Big Band, con la Big Band del pianista Dino Siani. Suona nella big band del saxofonista Claudio “Wally” Allifranchini e con lui all'interno del Nova Saxophone Quartet
Nel 2007 è co-fondatore e co-autore del progetto Directions, formazione che nell'ottobre dello stesso anno pubblica l'omonimo cd e che nel 2008 vince il secondo premio "Nuovi Talenti del jazz Italiano" al concorso Chicco Bettinardi Piacenza Jazz Festival. Nel 2012 pubblica per la DEn Records il cd "Platform-One", esordio discografico del progetto
OnePlusOne nato dalla collaborazione con il contrabbassiata Marcello Testa, coautore delle undici tracce originali composte per l'atipica formazione sax/contrabbasso.
E’ docente di Saxofono presso la scuola di musica “Dedalo” di Novara, di Tecnologie Musicali presso il Liceo Musicale "F.Casorati" di Novara, di Tecnologie Musicali e Saxofono presso il Liceo Musicale "Lagrangia" di Vercelli.

Concretizza gli anni di ricerca nel campo delle imboccature per saxofono nel dicembre del 2012, fondando con D. Gardino e T. Camporelli la "CG Mouthpiece Italy", avente l'obiettivo di costruire innovative imboccature che uniscano il pregio di una progettazione ingegneristica, un flusso costruttivo artigiano nobilitato da strumentazione tecnica modernissima, materiali di pregio e design accattivante, tipico del miglior made in Italy.